1° PREMIO ALLA SCUOLA “BOVIO”

Tu sei qui Home »Eventi ed attività »

“Da cosa nasce cosa” è proprio vero!

Alla scoperta della poesia  è un percorso che il curricolo introduce sin dai primi anni di scuola. I bambini hanno mostrato entusiasmo crescente e così hanno  approfondito gli elementi tipici del testo poetico e dedicato, ogni volta, del tempo alla ricerca degli elementi che creano la musicalità. Si sono appassionati nel leggere più volte le poesie per essere più “sciolti e musicali” nella recitazione ad alta voce.

E così, giunti al termine della Scuola Primaria, a compimento di un percorso di lavoro e piste di approfondimento ben precisi, gli alunni delle classi 5^ sezioni A/B  , si sono cimentati con la produzione di testi poetici legati alle tradizioni, alle caratteristiche del territorio, alla cultura locale, per esprimere le emozioni del vivere quotidiano usando la Lingua Madre: la lingua del cuore, degli affetti, delle coccole, il vernacolo.                                                                                                                                                                         Per soddisfare quel “desiderio della viva voce” che, come dice Paul Zumthor, abita in ogni poesia e per incrementare il patrimonio lessicale legato al dialetto sono stati costruttivi gli incontri con il poeta Piero Stragapede, già maestro della scuola Giovanni Bovio. L’abitudine all’ascolto e alla lettura dei testi  in poesia e in prosa  da lui pubblicati, la stimolazione della curiosità, l’avvio alla ricerca dei significati, dei comportamenti ed atteggiamenti linguistici dei nonni, sono stati aspetti che hanno dato un impronta significativa alla crescita di piccoli alunni in apprendimento. Importante è stata  anche, a tale proposito,   la rappresentazione natalizia del presepe vivente, realizzata dagli stessi alunni in dialetto ruvese, utilizzando proprio i testi del nostro poeta conterraneo.

Un itinerario organico e sufficientemente esaustivo ha portato I piccoli poeti a partecipare al concorso letterario nazionale “SALVA LA TUA LINGUA LOCALE”  VI edizione , indetto all’UNPLI  e…..hanno vinto il primo premio! Tre le poesie concorrenti: “Felastruocche de l-alimentazione “ – “Filastrocca dell’alimentazione” / La Gammiette”- “L’ulivo / ”La precessiaune de l-utte sande”- “La processione degli otto Santi”

Il 21 febbraio 2019 gli alunni del 1^ Circolo Didattico Giovanni Bovio  di Ruvo di Puglia hanno con un pizzico di orgoglio, ritirato il premio accompagnati dal Dirigente Scolastico Prof. Giuseppe Quatela, le insegnanti Rachele Mastrorilli, Antonia Lobascio, Stefania Lovino, il poeta Piero Stragapede e il Presidente della Pro Loco Puglia, Rocco Lauciello.

A loro, come a tutti i bambini,  rivolgiamo l’augurio di conservare in futuro gli “OCCHI DA POETA”  capaci di scegliere le immagini e trovare le parole  per tramutare in versi gli stati d’animo e i momenti rendendoli universalmente riconoscibili.

Rachele Mastrolrilli

Direzione Didattica statale 1° Circolo Giovanni Bovio

Largo Di Vagno, 13
70037 - Ruvo di Puglia
TEL. 080 36 11 001
FAX. 080 36 20 399
Mail: baee15700e@istruzione.it .

Orari di ricevimento della segreteria:

Dal lunedì al sabato, dalle 10,30 alle 12,30.
Il martedì e il mercoledì anche al pomeriggio
dalle 15,30 alle 16,30.

Sito realizzato in Wordpress · XHTML · CSS Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons